Costituire una società in Romania

0
78

La costituzione di una società in Romania presenta molti vantaggi rispetto l’Italia, sia in termini di abbondanza di manodopera qualificata a costi più bassi, sia in termini di fiscalità più vantaggiosa grazie ad aliquote più basse. Il processo di costituzione di una società in Romania inizia con la scelta del nome dell’azienda, l’identificazione di una sede legale e l’apertura di un conto bancario presso una qualsiasi banca rumena per il deposito del capitale. Una volta che il capitale viene depositato presso la banca, i soci (o gli azionisti) devono depositare gli statuti della loro società rumena (S.A. o S.R.L.) presso il registro del commercio al fine di ottenerne l’iscrizione. Sarà quindi necessario procedere con tutte le registrazioni fiscali e la registrazione all’Ispettorato del lavoro, nel caso in cui si preveda l’assunzione di dipendenti. Il capitale sociale di una società a responsabilità limitata rumena (S.A.) è di almeno 90.000 RON (circa 21.000 Euro) e al momento della costituzione è possibile versarne il 30%, a condizione che il restante 70% venga versato entro i 12 mesi successivi dalla registrazione nel registro del commercio.

Il capitale sociale di una società a responsabilità limitata rumena (S.R.L) è invece di soli 200 RON (circa 45 Euro).

L’osservatorio statistico delle nuove imprese in Romania dimostra che gli imprenditori preferiscono la costituzione di una S.R.L piuttosto che di una S.A, principalmente per due motivi:

  • La S.A impone la nomina di 3 revisori (e di un sostituto) mentre la S.R.L rumena in linea di principio non richiede la presenza di un revisore dei conti.
  • La S.A presuppone la presenza di almeno due azionisti, mentre una S.R.L può essere costituita in linea di principio da un unico socio.

Il regime fiscale delle società rumene

Le società rumene con un fatturato annuo inferiore a 1.000.000 di Euro non sono soggette all’imposta sui dividendi, ma pagano una tassa sul reddito per le microimprese di importo pari a:

– 3% del loro reddito se non hanno dipendenti;
– 1% del loro reddito se hanno almeno 1 dipendente;

Se invece il fatturato è superiore a 1.000.000 di Euro, le società non pagano più l’imposta sul reddito per le microimprese, ma una tassa pari al 16% del loro profitto.

Registrazione IVA

La registrazione IVA delle società rumene è obbligatoria per tutte le società con un fatturato annuo superiore a 300.000 RON (circa 65.000 Euro) e rimane facoltativa per tutte le società con un fatturato inferiore a 65.000 Euro all’anno Quando è facoltativa, la registrazione dell’IVA consente alle società di dedurre l’IVA sugli acquisti effettuati, ma richiede loro di applicare l’IVA sui prodotti o servizi che vendono.

Le società rumene che effettuano operazioni intracomunitarie (acquisizione, fornitura, servizi) devono anche richiedere un numero di partita IVA intracomunitario rumeno. Una società che ha un numero di partita IVA intracomunitario e che non è registrata per l’IVA pagherà l’IVA al 19% per le fatture dei suoi fornitori (servizi e  o merci) provenienti dall’UE. Sul sito Consulaffaritaliarom.it è  possibile richiedere una consulenza specifica per quel che riguarda la costituzione di una società in Romania.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome