File di grandi dimensioni: come trasferirli

0
We Transfer
We Transfer: come inviare file di grandi dimensioni

WeTransfer è un popolare servizio gratuito per computer, smartphone e tablet e permette la condivisione di file pesanti e di grandi dimensioni. Vediamo come usarlo e quali sono, invece, altre alternative meno conosciute.

Cominciamo col dire che WeTransfer nasce nel 2008 nei Paesi Bassi a seguito della difficoltà del co-fondatore del servizio di spedire file di grandi dimensioni e ad oggi genera un numero pari ad 1 miliardo di file spediti al mese in 195 Paesi del mondo. Esistono, inoltre, due versioni di We Transfer, quella gratuita e quella a pagamento, WeTranfer Plus per condividere file superiori ai 2GB e accedere ad ulteriori funzionalità. In particolare, con la versione plus è possibile condividere fino a 20 GB di file contro i 2GB della versione free. Non solo: si può impostare la durata del file, proteggerlo con una password e personalizzare profilo e URL, scegliendo anche le immagini di sfondo. Vediamo ora come si utilizza WeTransfer gratuitamente.

Come usare la versione free di WeTransfer

Innanzitutto, per utilizzare We transfer non servono registrazioni e basta accedere al sito ufficiale e compilare il form per inviare uno o più file di grandi dimensioni. Nel dettaglio sarà chiesto di inserire il file selezionandolo o trascinandolo sullo schermo, l’indirizzo email del destinatario, un messaggio e la propria email per poi avviare il trasferimento cliccando su “Trasferisci”.

Una volta che il destinatario avrà scaricato il file si riceve una email oppure si può inviare il link diretto al file da scaricare, cliccando sui tre pallini in basso a sinistra e dal menù “Invia come” selezionare “Link”. Anche in questo caso, chi riceve il link avrà a disposizione sette giorni per scaricarlo.

Come usare la versione a pagamento WeTransfer Plus

Chi vuole inviare file fino a 20GB può utilizzare la versione plus di WeTransfer, che offre diverse funzionalità, tra cui:

  • possibilità di inviare il file fino a 100 contatti;
  • possibilità di impostare la durata del file;
  • possibilità di inserire una password per proteggere il file;
  • possibilità di personalizzare URL, sfondo ed email di contatto

Per accedere a questa versione di WeTransfer sarà sufficiente selezionare “Hai Plus” in alto a destra e creare una tua pagina personale tipo tuonome.wetransfer.com.

Le alternative migliori a WeTransfer e WeTransfer Plus

Oltre a WeTransfer e WeTransfer Plus sono disponibili online altre alternative, capaci di offrire le stessa funzionalità o anche qualcosa in più. Vediamo quali sono.

  • Filemail: permette di inviare ben 50 GB gratuitamente e condividere il file anche via link o email. Inoltre ha un’estensione Outlook per integrarsi col servizio di posta elettronica di Microsoft e offre ulteriori funzionalità nella modalità Pro e Business.
  • Send-Anywhere: si tratta di un tool dall’interfaccia semplicissima per inviare fino a 10GB nella versione free e 50GB in quella a pagamento, ma la validità del file è di sole 48 ore.
  • FileDropper: il tool dalla grafica pratica ed un po’ retrò è semplice da usare e permette l’invio tramite link da condividere di file fino a 5GB.
  • One Drive, Google Drive, iCloud e Dropbox: si tratta di servizi cloud che richiedono un’utenza gratuita e rappresentano una valida alternativa a WeTransfer, dato che permettono di condividere file o cartelle creando un link da mandare al destinatario.

In conclusione, oggi rispetto al passato è possibile inviare in modo più semplice e veloce file anche di grandi dimensioni usando tool come WeTransfer o una delle alternative citate in questo post. Il nostro consiglio, a meno che il file non superi i 20GB, è quello di affidarsi a WeTransfer o WeTransfer Plus data la solidità, l’affidabilità e la sicurezza di questo servizio.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome