Halloween – la festività più attesa dopo il Natale

0
186

Pensate ad una festa che si svolge l’ultimo giorno di ottobre. Si, avete capito bene, sto parlando di Halloween. La classica zucca intagliata e svuotata dal tipico sorriso cattivo, i ragni con le ragnatele rigorosamente finti e il fascino del travestimento sono solo alcuni elementi standard che si ricollegano a questa particolare ricorrenza. Potersi mascherare, anche in età adulta senza essere ridicoli rispetto al resto dell’anno, prendendo spunto dai cattivi dei fumetti e dei film horror oppure ispirati ai personaggi presi dalle fiabe truccati ed abbigliati in maniera gotica, immersi per altro in un’ atmosfera spettrale, rende tutto più divertente rendendo piacevole la possibilità di organizzare degli scherzetti innocenti se qualcuno dovesse rifiutarsi nel dare i canonici dolcetti, così come vuole la tradizione.

Il mood presente nella nottata più spettrale dell’anno che verrà animata dai vostri amici con dispetti e tranelli, la rende particolarmente affascinante ed irrinunciabile sotto il punto di vista della celebrazione. Tradizione nata in America, da molti anni ha preso il sopravvento anche nel nostro Paese, non solo tra i più piccoli ma soprattutto dai più grandi. In passato si parlava di Halloween come di una festicciola per i bimbi che non contenti di potersi mascherare solo a carnevale, avevano trovato anche un’altra occasione per personificare il loro eroe preferito, con la speranza di far paura anche ai più grandi.

Diciamo che oggi Halloween ha un po’ messo da parte questo aspetto, facendo spazio all’organizzazione di serate in discoteca a tema e di tour nei migliori locali della città, rigorosamente truccati e mascherati in stile horror. Sebbene queste siano le premesse per una serata top, domanda rivolta per chi abita a Roma, sa già cosa potrà fare insieme alla propria comitiva? Se la risposta dovesse essere negativa, nessun problema, perché a breve potrete prendere spunto e rimediare subito. Se siete party addicted ne troverete diversi sparsi in tutta Roma, alcuni ispirati al classico tema horror, in particolare ai vampiri potreste andare dalle parti di Villa Borghese; se invece siete particolarmente fan delle nuove serie tv di paura come American Horror Story potreste andare nella parte dell’Eur. Diversi locali hanno preso spunto dalle ultime produzioni americane, sia dalle serie e sia dai film, come ad esempio It – il pagliaccio, ultimo in ordine cronologico per quanto riguarda l’uscita nelle sale cinematografiche italiane. Per chi ama il mondo degli zombie, non può perdersi il mega party organizzato in stile The Walking Dead! Se i vostri gusti dovessero ricadere su qualcosa di più particolare come i parchi divertimenti, avrete la possibilità di scegliere tra Raimbow Magicland e Cinecittà World. In entrambi i case potete star tranquilli che sono state organizzate delle feste e delle sorprese davvero spaventose, ma adatte a tutta la famiglia, da non perdere! Per chi ama camminare e godersi la notte di halloween a Roma, inutile dire che troverà la città piena di altri mostruosi uomini e donne mascherate!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome