Come rendere più efficace l’evasione degli ordini dal magazzino

0
evasione degli ordini dal magazzino

Un aspetto fondamentale legato allo stoccaggio e alla distribuzione della merce per aziende e grandi imprese, sono le operazioni di picking. Parliamo di quel processo per il quale un addetto, ogni volta che arriva un nuovo ordine o quando bisogna stoccare della merce, ha il compito di andare in magazzino e prelevare gli articoli o riporli, e ciò può avvenire anche su ripiani che possono essere anche particolarmente alti e scomodi da raggiungere, soprattutto se si trasportano dei colli particolarmente pesanti.

Tutti i passaggi da seguire per ottimizzare questa fase di lavoro passano dunque attraverso la posizione dei prodotti nelle diverse aree o scaffali delle strutture, la loro movimentazione e successiva preparazione per la consegna al cliente.

L’importanza del picking nel processo di evasione degli ordini

Il picking è diventato un elemento essenziale per il buon funzionamento del processo di vendita di ogni azienda: preparare gli ordini, sia nelle piccole e medie imprese che nelle aziende di livello superiore, è infatti un fattore fondamentale anche per i flussi di cassa.

Fino a poco tempo fa le aziende hanno trascurato questo tipo di operazione, ma a poco a poco hanno cap27ito che non ottimizzare il processo di picking comporta una maggiore perdita di tempo, causando confusione per dipendenti e clienti, nonché diminuzione della qualità del lavoro e meno introiti.

L’importanza del picking è dovuta in gran parte alle esigenze dei clienti stessi, poiché sono proprio loro a richiedere ordini in piccole quantità ed in maniera frequente. Le caratteristiche principali del picking sono quelle relative alle attività di selezione della merce in magazzino o sugli scaffali, da consegnare o inviare in seguito al cliente finale.

Tra queste caratteristiche di prelievo, spiccano le seguenti:

  • Controllo degli spazi del magazzino, buona disposizione della merce sia nel suo accatastamento che negli spazi liberi per il passaggio e la movimentazione di macchine e persone.
  • Una corretta organizzazione e segnalazione delle aree in cui la merce verrà stoccata.
  • Individuazione della merce stessa.
  • Indicazione dell’uso o meno di macchinari per trasportare o mobilitare le merci.
  • Indicazioni scritte, vocali o elettroniche relative agli ordini.
  • Aggiornamento della disponibilità della merce ad ogni nuovo arrivo o ritiro di articoli.

La necessità di ottimizzare il processo di picking è dunque diventata estremamente importante, data la crescente necessità di evadere gli ordini nel minor tempo possibile. Grazie ai magazzini automatizzati questo processo è stato notevolmente accelerato, a vantaggio delle aziende stesse ma anche degli operatori, che possono lavorare più in sicurezza e con meno sforzo.

Grazie ai magazzini automatici verticali che propone Kardex Remstar, azienda che opera e consegna in tutta Italia, è possibile movimentare la merce in verticale su appositi scaffali metallici in maniera rapida e sicura, avere un maggiore controllo sulla merce e quindi una riduzione dei costi ed eventuali errori manuali.

Sono disponibili magazzini automatizzati di vario tipo, ciascuno dei quali è in grado di adattarsi perfettamente alla tipologia di merce che si desidera movimentare, con una portata fino a 5000kg. Grazie all’integrazione con il software aziendale infine, è possibile ottenere una corretta ed efficace gestione di ordini e commesse.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome