Sanificazione urgente

blank

La Lampada Germicida UV-C ad attivazione manuale deve essere impiegata situazioni controllate, dove avviare consapevolmente il processo di Sanificazione urgente consapevole del fatto che l’ambiente da sanificare rimarrà vuoto per il tempo necessario al processo di sanificazione

La sanificazione dell’ufficio è consigliata al termine della giornata lavorativa, attivata ogni giorno dopo l’orario di chiusura. In questo modo, si possono garantire alti livelli di sicurezza per il personale che può lavorare in un ambiente sicuro e sanificato L’attivazione può essere eseguita in due modalità distinte, in manuale o con un avvio temporizzato. L’avvio in manuale si esegue con un pulsante, mentre l’avvio temporizzato si esegue tramite un crono orologio. In questo caso l’utilizzatore potrà impostare un orario su un crono orologio il quale comanderà alla lampada di accendersi tutti i giorni ad una determinata ora. In entrambi i casi, una volta completato il ciclo di sanificazione la lampada si spegne automaticamente Il ciclo di sanificazione si divide in due parti Tempo di Attesa all’avvio il sensore ad infrarossi (PIR) effettua un controllo di sicurezza preventivo della durata di 1 minuto Tempo di Sanificazione una volta che l’ambiente è confermato essere libero la lampada inizia la sanificazione per 30 minuti e successivamente si spegne

Una volta azionato il ciclo di Sanificazione urgente il personale ha sempre la possibilità di rientrare in ufficio poiché, grazie alle sicurezze di cui è dotata la lampada, quando viene rilevato un movimento il ciclo viene immediatamente interrotto È importante considerare che, quando l’ambiente è nuovamente libero, prima dell’inizio del nuovo ciclo di sanificazione, viene eseguito un ulteriore controllo di sicurezza (con relativo tempo di attesa) attraverso i sensori di movimento PIR. Consigliamo quindi, ove possibile, di non interrompere un ciclo di sanificazione per non prolungarne il tempo totale i sistemi di sicurezza sono indipendenti l’uno dall’altro Se il PIR non dovesse funzionare correttamente, l’arresto di sicurezza bloccherebbe preventivamente l’attivazione della lampada. I sistemi di sicurezza hanno la priorità sull’avviamento sia manuale che temporizzato, per cui nel caso fosse azionato inavvertitamente un ciclo di sanificazione, le lampade non verrebbero attivate fino a quando sono presenti persone nella stanza da sanificare

Da quando la sanificazione viene avviata, il ciclo può essere interrotto solamente passando davanti al sensore ad infrarossi PIR. Nel caso in cui avvenga una interruzione, il ciclo di sanificazione ripartirà con il tempo di attesa e il tempo di sanificazione. L’interruzione può avvenire per due volte, alla terza il sistema si blocca e deve essere fatto ripartire con un comando manuale o temporizzato L’arresto del ciclo di Sanificazione urgente può essere effettuato solo in modalità manuale mentre la sanificazione è attiva, semplicemente ripremendo il pulsante di avvio In questo caso, la lampada non ripartirà fino a quando non riceverà un nuovo comando dal pulsante di accensione o dal crono orologio La programmazione è stata sviluppata su uffici e ambienti di forma quadrata o rettangolare con una superficie di 20 mq, qualsiasi altro tipo di conformazione potrebbe richiedere l’ausilio di più lampade

Ogni lampada può sanificare un ambiente di 20 mq in 30 minuti, con la possibilità di installare più lampade nel caso gli uffici siano di dimensioni più grandi. Consigliamo quindi di montare la lampada in una posizione rialzata, a circa 2,5 metri dal suolo, posizionata o a parete o a soffitto Il posizionamento della lampada non ne pregiudica l’efficacia, purché non siano presenti ostacoli che impediscano il fascio luminoso. Tipicamente la lampada viene posizionata sulla parete di fronte alla porta d’ingresso o sul soffitto vicino alla luce principale, in modo tale da rendere semplici i cablaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome