Lettura tarocchi

blank

Esistono delle bravissime persone molto competenti nella lettura tarocchi, per chi ci crede o per chi non ci crede e questo articolo serve proprio per far capire quanto potrebbe essere importante, anche solo per curiosità, farsi fare una lettura dei tarocchi da qualcuno che ha le capacità per svolgerla. Infatti non bisogna necessariamente credere in condizionatamente a questo tipo di metodo di divinazione, ma utilizzarlo per conoscersi meglio e per capire quali sono i propri reali desideri e le proprie reali aspettative riguardanti il nostro futuro. I tarocchi possono essere utilizzati come uno specchio che ci rimanda un’immagine di noi che ci aiuta a giungere ad una comprensione più profonda della nostra interiorità e spesso vengono utilizzati anche in ambito psicologico. In genere lo svolgimento di una lettura di tarocchi prevede la formulazione di una domanda da parte del cliente, che è anche definito come “il consultante“ ovvero colui che richiede un consulto e che pone una domanda a questo genere di oracoli. I tarocchi sono dei simboli che la maggior parte delle volte vengono impressi sulle carte ma non è detto che necessariamente sia sempre così perché esistono anche sotto forma di dadi, di rune, di immagine diverso genere e oggi esistono anche delle applicazioni che utilizzano queste figure.

Le immagini più importanti sono costituite da 22 arcani maggiori, ognuno dei quali riporta tantissime indicazioni.E possono essere letti nella loro variante “al dritto” oppure possono sovvertire il loro significato o variarlo quando compaiono capovolti.

Che cosa possiamo chiedere ai tarocchi: vari tipi di domande.

In effetti la verità è che non è detto che si debba per forza chiedere il futuro ai tarocchi, anche se molti professionisti li utilizzano per queste forme di divinazione, potrebbe essere anche utile richiedere un approfondimento rispetto ad una situazione della vita che ci preoccupa e su cui vogliamo avere più chiarezza.

In questo modo, avendo dei dettagli più incisivi o semplicemente ampliando la nostra prospettiva e la nostra visione delle cose, magari ci sarà più facile prendere una decisione che rimandiamo da tempo.

Si tratta comunque di partecipare a questo tipo di attività con la propria presenza, investendo la propria attenzione nel dipanarsi delle spiegazioni da parte della persona deputata a leggere i tarocchi, ovvero il cartomante o il tarologo a seconda della tipologia di lettura che viene effettuata.

Se è vero che ogni simbolo dei tarocchi ha una serie di significati è anche vero che spesso il significato è deducibile dal contesto e dalla posizione in cui queste immagini compaiono e perciò ci vuole una certa abilità a visualizzare l’insieme del corretto messaggio che ci viene proposto. Una lettura di tarocchi non si improvvisa ma ci devono essere delle conoscenze alla base che poi vengono sviluppate e ampliate da doti naturali di sensibilità, percettività, e anche comunicatività.

Quando scegliamo una persona deputata a leggerci i tarocchi è importante stabilire un rapporto di empatia e di fiducia proprio per essere aperti ad ascoltare il responso che ci viene dato senza pregiudizi e senza riserve.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome