La disinfestazione nei mesi invernali: perché è così utile?

blank

Quando si pensa alle attività di disinfestazione, la nostra mente la collega al caldo e ai mesi primaverili ed estivi, quando assistiamo ad una grande esplosione di vita nella natura e ne vediamo i risultati in termini di “assalto” di mosche, zanzare ed altri insetti.

In realtà in inverno molti insetti rimangono in vita, i topi e i roditori in genere sono vivi e vegeti e blatte e scarafaggi in inverno sono in una fase simile al letargo. Questo ci fa capire che magari i nostri occhi non vedono e il cuore non duole, ma la nostra casa in inverno non si trasforma in un’oasi di pace priva di insetti e roditori!

Per capire perché dovremmo pensare ad attività di controllo e disinfestazione anche nei mesi invernali, possiamo pensare a cosa facciamo noi uomini nei mesi invernali. È semplice: cerchiamo calore. Lo stesso fanno i roditori e gli insetti infestanti che sopravvivono ai mesi invernali. E dove possono trovare il caldo e le condizioni ideali per la vita? Un luogo ottimale è casa nostra: un luogo più caldo dell’esterno e con cibo facile da trovare. Cercheranno angoli appartati dove rimanere attivi o in uno stato simile all’ibernazione, pronti a rivivere al meglio in primavera.

 

Insetti e roditori: prevenire è meglio che curare

La miglior difesa è l’attacco e il miglior attacco da sempre è organizzato da coloro che conoscono al meglio il nemico.

Nella Capitale la ditta Disinfestazione Roma è da anni attiva nella lotta contro roditori ed infestanti e opera con una prospettiva lunga 12 mesi. 

Disinfestazione Roma, azienda specializzata anche nell’allontanamento volatili molesti come piccioni e storni, parte dal presupposto che per alcuni insetti l’attività di lotta e prevenzione più remunerativa in termini di risultati è proprio quella svolta durante l’inverno, quando alcuni insetti come ad esempio le zanzare depongono le uova. Una corretta disinfestazione svolta nei mesi invernali, quindi, eviterà alle zanzare di riprodursi. Per quanto riguarda le blatte, le loro uova non sono inattivate dal freddo, ma semplicemente aspettano la stagione più propizia per riprodursi. 

Quindi il consiglio dei professionisti è: la migliore strategia è quella di un controllo degli infestanti periodico che può essere pensato con successo proprio nei mesi invernali in cui non si soffre di un attacco visibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome