Le imprese che si occupano di Tecnologia dell´Informazione dovrebbero di migliorare gli standard di protezione antivirus.

0
174

L´ultimo rapporto di “InformationWeek Reports”indica che i risultati finali di una recente ricerca dicono che che piú della metá di tutte le imprese che si occupano di tecnologia dell´informazione permettono ai propri dipendenti di connettersi alla rete aziendale attraverso smartphones personali, che frequentemente non rispettano gli standard minimi di protezione antivirus. Tutto il settore é consapevole della situazione, ed il 78% é consapevole oltretutto che la mancanza di rispetto degli standard minimi di sicurezza puó causare dei problemi. Solo il 28% degli intervistati ha un insieme di linee guida definite e sufficientemente severe. La ricerca indica inoltre che ben il 99% delle imprese intervistate utilizzano esclusivamente Windows, mentre un 88% utilizza sia Windows che altri sistemi operativi. Le conclusioni della ricerca raccomandano una maggiore controllo della sicurezza dei sistema operativi, che all´interno di un´azienda devono avere luogo senza peró penalizzare la produttivitá degli impiegati.
PCWorld indica che quando vengono utilizzate le connessioni di rete aziendale attraverso uno Smartphone personale, é indispensabile rispettare delle regole basiche di sicurezza che proteggano appunto le reti. Il sito precisa anche che tali regole dovrebbero includere sia tablets che smartphones, e spesso si rivela utile anche avere a disposizione un elenco completo di tutte le applicazioni utilizzate da apparecchi privati che hanno un accesso remoto alle reti aziendali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome