Pneumatici usurati: si può circolare ugualmente?

0
pneumatici usurati

Secondo quanto previsto dal codice della strada, non bisogna circolare quando i pneumatici della propria automobile hanno una profondità residua del battistrada che risulta essere inferiore a 1,6 mm.

Sotto questo limite infatti si ritiene che il veicolo non sia più in grado di circolare in sicurezza e che dunque le gomme non siano in grado di offrire quelle performance necessarie a garantire una perfetta tenuta di strada e un arresto rapido in caso di frenata.

 

Il classico test della moneta per verificare lo spessore del battistrada

Esistono per questo degli specifici rilevatori dello spessore del battistrada per poter misurare esattamente quale sia il livello di consumo, ma per avere un’idea empirica è possibile fare il classico test con la moneta da €2. Se una volta adagiata la moneta sulla scalanatura del pneumatico è possibile vedere il bordo bianco della moneta, allora è giunto il momento di cercare un buon gommista ed effettuare la sostituzione dei pneumatici.

Come confermato anche da LO. MA. gommista Volpiano, non è possibile stabilire in base all’età dei pneumatici quando sia arrivato il momento di sostituirli. Sicuramente più il pneumatico è vecchio più aumentano le probabilità la gomma si sia vulcanizzata e che sia dunque arrivato il momento di sostituirla.

 

Cosa fa usurare le gomme più velocemente?

A contribuire ad aumentare il consumo dei pneumatici e dunque usurarli prima del tempo, sono anche un errato allineamento delle ruote o direttamente dei frequenti urti con marciapiedi o altri impedimenti, così come il procedere su strade non asfaltate che presentano sassi grandi e piccoli nonché buche e ciottoli. È sufficiente per questo una semplice ispezione visiva al fine di andare a verificare che effettivamente non ci siano particolari problemi da questo punto di vista.

 

Un problema che riguarda soprattutto la sicurezza

Infine bisogna anche ricordare che circolare con delle gomme usurate può comportare il prolungamento dello spazio di frenata, oltre che una carente instabilità del veicolo, e parliamo dunque di problematiche che vanno assolutamente evitate sia per la sicurezza propria che quella delle persone che si hanno accanto, nonché quella degli altri utenti della strada.

 

Sanzioni amministrative se si circola con pneumatici usurati

Il motivo per il quale ogni anno, sia in autostrada che in città, sono tantissimi i controlli a campione effettuati dalle forze dell’ordine volti a verificare quella che sia l’usura dei pneumatici con i quali i veicoli di ogni tipo circolano, sono dunque chiari. Il fine è di fare in modo che la sicurezza generale in strada possa essere più elevata per tutti. A tal proposito sono previste delle sanzioni per chi circola con pneumatici usurati o completamente lisci, e questa va dagli 85€ ai 338€, più la possibilità di vedersi decurtare anche 2 punti dalla patente.

In caso di condizioni meteo avverse i punti da decurtare possono anche diventare 3, e addirittura vedersi sequestrare il veicolo con tutte le relative spese di trasporto dell’auto a carico proprio, oltre la multa. Dunque sono vari motivi per i quali è bene assicurarsi sempre che le gomme della propria auto siano in perfetto stato e abbiamo ancora il battistrada in buone condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome