Scopriamo gli Impianti Dentali

0
14
impianti dentali roma studio odontoiatrico dominici
impianti dentali roma faq studio odontoiatrico roma dominici

Impianti dentali Roma

In questo articolo ciò che vi è da sapere

  • Cosa sono gli Impianti Dentali a Roma
  • Come sono composti gli Impianti Dentali a Roma
  • Quanto tempo è necessario per l’inserimento degli impianti dentali
  • I metodi d’inserimento
  • Materiali adoperati
  • L’inserimento provoca dolore o crea complicazioni

Scopriamo gli Impianti Dentali

Perdere i denti è stato da sempre un terrore per tutti, sopratutto perchè era necessario utilizzare una dentiera e gli adesivi per questa, elementi scoccianti e spiacevoli alla persona, che ne ricavava molta difficoltà durante la masticazione.

Negli ultimi tempi però, con l’ingresso nel mondo dentistico degli impianti dentali, anche a Roma, il problema della dentiera è stato finalmente debellato.

Cosa sono gli Impianti Dentali a Roma?

Gli impianti dentali sono la soluzione ideale e definitiva al problema della caduta dei denti, tramite l’uso degli di quest’ultimi la persona che per varie motivazioni ha sofferto di edulia, può riprendere l’uso normale dell’apparato masticatorio, ripendendo cosi la vita corretta di tutti giorni .

Essi vengono inseriti prendendo il posto della radice del dente edule, cioè viene posto una vite in titanio all’interno dellla mandibola dove era presente precedentemente il dente.

Gli impianti dentali sono usati mediante elementi tubolari o conoidali, con misure variabili che variano dalla condizione del paziente.

Come sono composti gli Impianti Dentali a Roma?

Tutti gli impianti dentali, vengono installati in due fasi:

– il Perno o vite.

– il Pilastro conosciuto anche come moncone.

Il perno viene inserito chirurgicamente nell’osso mascellare;

Il pilastro è una piccola struttura in titanio o zirconio che viene avvitato all’impianto e  permette che la parte inferiore dello stesso si connetta alla vite,chiaramente questo viene fatto chirurgicamente.

 

Quanto tempo è necessario per l’inserimento degli impianti dentali?

La collocazione dell’impianto definitivo anche a Roma è realizzata in due fasi:

Nella prima si introduce l’impianto nell’osso,nella seconda  si scopre l’impianto e vengono applicate le corone definitive che sono realizzate in porcellana o in zirconio ed hanno lo stesso colore dei denti.

Per procedere alla seconda fase si aspetta dai 2 ai 6 mesi, per permettere che l’impianto si sia calcificato perfettamente all’osso, talvolta si interviene prima se occorrono degli innesti ossei.

I metodi d’inserimento

A Roma  vengono usati diversi metodi per inserire gli impianti dentali:

–  Con operazione:

questo viene fatto quando il dente è mancante da molto tempo, e quindi occorre fare l’incisione alla gengiva.

–  Con inserimento transmucoso

conosciuto anche come Flapless: con questo metodo non si fanno incisioni sulla gengiva.

–  Con applicazione post-estrazione:

optando per questo metodo l’impianto viene collegato subito dopo l’estrazione del dente.

Materiali adoperati

Nell’implantologia dentale i materiali che vengono usati sono il titanio e lo zirconio,perchè sono di qualità,longevi e resistenti agli agenti corrosivi presenti nella bocca umana.

Ultimamente grazie alle stampanti 3D, molti odontotecnici realizzano le protesi in plex, speciale polimero  che permette di abbassare i costi di realizzazione delle stesse.

L’inserimento provoca dolore o crea complicazioni?

Tutte le modalità d’inserimento degli impianti dentali che vengono adottate non provocano dolori,perchè nelle zone dove si deve intervenire vengono usati ,prima dell’ innesto degli anestetici.

Le operazioni per l’innesto degli impianti dentali non comportano molte ore di travaglio operatorio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome