Prezzi funerali Roma: l’organizzazione della cerimonia

0

Da sempre il funerale è uno degli eventi più dolorosi che colpisce ciascuno di noi e oltre ad affrontare la perdita della persona cara è importante organizzare nel migliore dei modi i Funerali Roma. Si tratta di scegliere tipologia di cerimonia, allestimenti e trattamento della salma oltre a dover prendere altre decisioni che non possono essere rimandate.

A Roma parlare di sepoltura significa affidarsi ad agenzie di pompe funebri come La Romana Funebre e a società come Ama funerali Roma, che accompagnano i familiari del defunto in questo momento doloroso.

Funerali Roma: cosa fare e come muoversi

Quando si parla di organizzazione e Costo funerale Roma è importante sapere quali sono i primi passi da compiere per assicurare un degno ultimo saluto ai nostri cari. Innanzitutto molto dipende dal luogo in cui è morta la persona: se il decesso avviene in casa il medico curante rilascia il certificato di morte, se avviene in ospedale saranno i medici della clinica a compilare questo documento.

In genere, la legge stabilisce che il funerale avvenga almeno 24 ore dopo l’ora del decesso. Oltre al certificato di morte vanno compiute alcune pratiche burocratiche come la richiesta al cimitero, i necrologi, ecc. Si tratta di attività comprese nel costo funerale stabilito con l’agenzia funebre incaricata dell’organizzazione. A seconda del rito e della tipologia di funerale, religioso o laico, un’agenzia di pompe funebri come La Romana Funebre si attiverà per rendere omaggio al defunto e organizzare l’ultimo viaggio.

L’organizzazione del funerale con rito ecclesiastico

Da sempre la Chiesa Cattolica incoraggia il rito dell’inumazione come sola modalità di trattamento della salma. Solo dagli anni ’60 è autorizzata la cremazione, rito sempre più richiesto dato che il Costo cremazione Roma è accessibile a tutti.

Qualsiasi sia la modalità di sepoltura scelta il trattamento del corpo è simile. Il defunto viene affidato all’agenzia di pompe funebri per essere lavato, ricomposto e vestito. Successivamente familiari e parenti si trovano nella chiesa di riferimento per la celebrazione della cerimonia funebre, dominata dal colore del lutto – il viola – e caratterizzata dai discorsi delle persone care.

Solo gli amici e i parenti più stretti partecipano, infine, all’interramento della bara e alla chiusura del loculo, in modo da non generare confusione eccessiva al cimitero e turbare le persone in lutto.

L’organizzazione del funerale con rito civile

Se il defunto era ateo o non seguiva nessuna religione il funerale può tenersi con rito civile. In questo caso non vi è nessuna normativa da seguire, ad eccezione del rispetto delle regole del decoro e dell’igiene pubblica oltre che della volontà del defunto.

Molti grandi cimiteri a Roma prevedono una sezione non cattolica destinata alla sepoltura delle persone atee o di altre religioni, tuttavia chi sceglie il funerale con rito civile deve assicurarsi di rispettare davvero valori e volontà del defunto.

Un esempio sono le offerte caritatevoli al posto dei fiori, la scelta della musica e così via. Tra le diverse forme di funerali civili ci sono i funerali di stato, utilizzati per accompagnare nel viaggio finale personalità politiche, militari o vittime di grandi tragedie a carattere nazionale.

Qualsiasi sia la tipologia di funerale da te scelta, funerale civile o funerale ecclesiastico, La Romana Funebre si presenta come la migliore agenzia di pompe funebri a Roma per onorare la memoria del defunto.

Rivolgersi a noi significa ottenere discrezione, professionalità e un’organizzazione eccellente del servizio funebre al miglior rapporto qualità prezzo. Tanti sono i servizi tra cui scegliere e siamo disponibili e preparati nel trasformare il funerale in un momento di commiato da non dimenticare e accessibile a tutti.

RomaWebLab | Web Agency Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome