Perché dovresti avere subito un materasso in memory foam

0
168

Chiedersi perché acquistare un materasso memory foam è un po’ come chiedersi perchè desiderare di dormire bene. Un nuovo capolinea per la tecnologia moderna, il mondo dei sogni. Un piacere invidiato e ricercato da molti, realizzato da pochi.

Il miglior materasso memory foam non è solo un posto sul quale lasciare libera la mente, leggera di viaggiare in totale benessere e riposo. E’ anche il posto dove corpo, muscoli e schiena, trovano conforto.

Perché se da troppo tempo ti svegli dolorante a causa di una scorretta postura, o perché affaticato dalla giornata trascorsa, e ciò diventa sintomo di nervosismo e stress già dall’alba, allora hai perso tanto tempo prezioso sdraiato sul materasso sbagliato. Questo spiega perché dovresti avere subito un materasso memory foam. Il tempo dedito al sonno non deve essere sottovalutato. Quando siamo stanchi ci addormenteremmo persino sulla sedia dell’ufficio, ma a casa concediamoci il piacere di vivere davvero il sonno. Un sonno gratificante, un sonno curativo.

Il materasso memory foam è consigliato da tantissimi ortopedici. Grazie ai suoi strati multipli di diversa consistenza, il memory fa si che il materasso si modelli in maniera corretta alle curve del nostro corpo, con la giusta rigidità nei giusti punti.

La morbidezza non è tutto. Occorre una superficie che  dia morbidezza e rigidità contemporaneamente in zone diverse del corpo. Questo è il principio base dei memory foam, il miglior materasso ergonomico degli ultimi tempi.

Si tratta di un composto di schiuma viscoelastica. Questa reagendo con il calore del corpo, diventa più flessibile. In questo modo il letto continuerà ad accompagnarvi anche durante tutti i movimenti notturni involontari. Qualunque sia il vostro peso, potrete scegliere tre tipologie di portanza; rigida, media, morbida, e rilassarvi su un materasso che non vi mangerà.

Tra le sue opzioni non poteva mancare il rivestimento esterno lavabile. La giusta copertura per un materasso di altissima qualità.

A proposito di altezze, non lasciatevi ingannare dai materassi sottili o troppo spessi. Anche in questo il memory si distingue raggiungendo la perfezione. Con i suoi 3 strati si innalza sino a 23-30 cm, opportuna per il miglior comfort salutare.

Probabilmente starete pensando che rispetto ai materassi in lattice, data la natura della sua composizione malleabile in funzione del calore, i memory tendano a trattenerlo e a farvi sudare specialmente durante le stagioni estive. Ma l’innovazione non è solo ergonomica. Una soluzione a questo pensiero è stata trovata grazie alla fascia traspirante che ricopre in maniera omogenea l’intera superficie del materasso. Così dormirete freschi anche nelle stagioni più calde, grazie alla corretta distribuzione della temperatura corporea a contatto con il materasso. Inoltre alcuni memory sono dotati di due lati predisposti rispettivamente per le stagioni fredde e le stagioni calde. Basta solo scegliere il lato più piacevole per quei piedi sempre freddi, o per chi dorme 365 giorni l’anno in maniche corte.

Insomma, questi materassi memory foam non smettono di stupirci e viziarci. Cosa desiderare di più da un materasso? Con il suo acquisto vi auguriamo semplicemente il miglior sonno di cui necessitate. Buona notte a tutti.

PS se vuoi imparare a scegliere meglio i tuoi prossimi acquisti, consulta subito Recensior: il sito definitivo di recensioni e guide per gli acquisti. Visitalo subito cliccando qui.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome