Pancia piatta e dieta: sfruttiamo i cibi brucia grassi

0

Provate a immaginare come sarebbe bello e soddisfacente se ci svegliassimo una mattina in piena forma, forti e muscolosi, andassimo a fare la solita capatina sulla bilancia e, improvvisamente, l’ago segnasse l’esatto peso da noi desiderato!

Sarebbe veramente un sogno ma, purtroppo, rimane tale. Nessuno ha mai detto che è possibile dimagrire facilmente, né che si possa ottenere una pancia piatta senza sacrifici. Anzi, il più delle volte, crea non pochi problemi nel lungo percorso che accompagna alla meta che ci siamo prefissati (sempre ammesso che ci si arrivi!). Non potendo fare miracoli e non chiedendo certo a Madre Natura un tale sforzo, possiamo comunque scegliere di mangiare degli alimenti che possono aiutarci a dimagrire più velocemente.

Cibi Brucia Grassi

Premettendo che frutta e verdura, con altissima presenza di liquidi, uniti all’attività fisica, sono fondamentali per una dieta sana e equilibrata, così come confermato anche da https://comedimagrirelapancia.it/,  passiamo alla conoscenza dei cibi cosiddetti ‘dimagranti’ o ‘brucia grassi’.

– Cibi con vitamina C: la vitamina C aiuta a bruciare i grassi e ha un elevato potere diuretico. Frutta come arance, limoni (e tutti gli agrumi in generale), e soprattutto l’ananas, permette un veloce scioglimento dei grassi in eccesso;

– Frutta rossa: mirtilli, ribes, lamponi e fragoline di bosco sono molto utili per favorire la circolazione sanguigna, soprattutto negli arti inferiori, maggiormente affetti da disfunzioni circolatorie, come le vene varicose. È possibile assumere frutti rossi in forma diretta, sottoforma di tisane o di capsule con alta concentrazione di vitamine, polifenoli e elementi contro l’invecchiamento cellulare (che si possono trovare anche al supermercato). Una più corretta circolazione sanguigna vi aiuterà a migliorare il vostro metabolismo e quindi a dimagrire velocemente.

– Yogurt magro: i latticini magri favoriscono la distruzione delle cellule adipose. In particolare, lo yogurt magro 0,1% aiuta la diminuzione di circa il 60% del grasso corporeo. Non essendo particolarmente dolce, a molti potrebbe non piacere. Unitelo a cereali integrali ricchi di fibre per addolcirne il sapore (questi favoriranno anche il lavoro dell’apparato digerente);

– Ortaggi e verdure, come lattuga, cipolla, cavolfiore, pomodoro, asparagi: questi cibi, non solo presentano una bassissima quantità di chilocalorie (rispettivamente 15, 25, 25, 19, 20 kcal ogni 100 grammi), ma contengono anche vitamine come A, B, C, E, potassio e sostanze che permettono la diuresi. L’insalata, inoltre, fornisce un consistente apporto di sostanze minerali e riduce la fame; il cavolo, invece, inibisce la conversione degli zuccheri in grassi.

Conoscere la giusta percentuale di grassi presente nei cibi e l’utilità che apportano all’organismo, sarà sicuramente un valido aiuto e un prezioso sostegno nella scalata verso il peso forma.

Occhi dunque a quello che mangiamo, evitando i fritti ed i cibi particolarmente grassi o dolci, e via libera a tutti quegli alimenti che apportano il giusto contributo energetico senza esagerare con le calorie ed i grassi. Ricordiamo infine, che bere almeno 2 litri d’acqua al giorno aiuta l’organismo ad eliminare le tossine e facilita la perdita di peso, per cui ricordiamo di bere spesso nel corso della giornata, anche a piccoli sorsi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome