Che mascherine comprare per evitare problemi di pelle

trattamenti corpo marconi

Non sono poche le persone che nell’ultimo anno hanno avuto dei problemi di pelle dovuti all’uso prolungato della mascherina. In molti si chiedono che mascherine comprare per evitare problemi di arrossamenti e irritazione alla pelle. Tutti questi problemi di pelle dovuti alle mascherine vengono chiamati con il termine “maskne” e colpisce non solamente le donne ma anche gli uomini. Questi problemi di irritazione hanno i nomi di dermatiti, rosacea, acne e sono dovuti appunto al contatto con i dispositivi che indossiamo tutti i giorni per proteggerci dal Covid. E pongono davvero molti interrogativi su quali mascherine comprare, al fare davvero attenzioni a quali materiali sono stati utilizzate per farle.

L’ha spiegato recentemente il dottor Marco Bartolucci che è un famoso medico estetico sottolineando il fatto che gli uomini spesso sottovalutano queste irritazioni; cosa non certo positiva perchè queste irritazioni possono sfociare in cose più gravi con il tempo. Il dottor Bartolucci, che è anche fondatore della clinica, che si trova a Milano, Sotherga, ha dato alcuni consigli di comportamento a chi soffre di queste irritazioni.

Ecco allora i consigli che il dottor Marco Bertolucci ha dato per cercare di prevenire arrossamenti e irritazioni.

Tenere curata e idratata la pelle

Detergere accuratamente la pelle mattina e sera, suggerisce il dottor Bertolucci, idratarla, durante la notte con una crema idratante. In questo modo andremo in qualche modo a compensare lo stress che la pelle ha avuto durante il giorno indossando per ore la mascherina. Tutto questo per evitare l’insorgere di problemi di acne e altre patologie. In istituto il dottore estetico propone un trattamento di pulizia profonda chiamata Hydrafacial. Inoltre possono intervenire esteticamente su dei problemi procurati dall’acne.

Radersi per adattare meglio la mascherina

Non è conveniente tenere la barba lunga in questo periodo, quando siamo costretti ad indossare la mascherina per ore. Il dottor Marco Bertolucchi ci ricorda che non solo la barba non permette l’efficacia massima delle mascherine ffp2 ma oltretutto peggiora la proliferazione batterica sul viso. Quindi è fortemente sconsigliato di radersi completamente in modo da far aderire correttamente la mascherina al viso.

Far respirare la pelle dalla mascherina per cinque minuti

La pelle si irrita il giorno per varie sollecitazioni alla quale viene sottoposta. La prima è la mancata ossigenazione della pelle che si viene a creare dentro la mascherina. La seconda è l’umidità che si forma all’interno della mascherina e l’ultima è dovuta allo sfregamento meccanico che la mascherina viene a creare contro la nostra pelle. Tutti questi fattori, se da una parte sono inevitabili dall’altra possono essere perlomeno controllati prendendosi ogni tanto, magari isolandosi, cinque minuti di pausa dalla mascherina. In questo modo la pelle avrà modo di respirare ed asciugarsi dal velo di vapore che si crea all’interno della mascherina.

Questi sono i consigli del dottore estetico Marco Bertolucci per far sì che non insorgano problemi di irritazione dovuti alla mascherina. State sempre attenti a quale mascherina comprare: scegliete sempre ausili di qualità evitando quelli a bassissimo prezzo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome