Il blog di moda e la sua vistosa influenza nel settore del fashion

0
147

Le riviste del settore della moda, un tempo icone indiscusse dell’informazione riguardante tale settore, hanno dovuto prendere atto che il web è diventato in breve anche una sorta di testata giornalistica laddove scovare in tempo reale notizie relative ad ogni aspetto di vita, economia e costume internazionali. Le stesse riviste aprendo velocemente dei siti aziendali in cui trasferire una sintesi dei servizi offerti all’interno della forma cartacea, hanno inoltre dovuto constatare che la rete, da intendersi come opportunità meritocratica per chiunque intenda realizzare un’idea imprenditoriale, ha consentito a chiunque desiderasse affrontare tematiche attinenti all’universo del fashion di aprire per così dire una propria finestra sul mondo. E in tal caso soprattutto senza chiedere l’accettazione, sempre difficile da ottenere, al direttore di un giornale. Agendo entro una totale autonomia editoriale, dunque, alcune donne hanno creato blog di moda raggiungendo in alcune circostanze un pubblico di lettrici talmente vasto da stimolare brands di moda di tutto il mondo a corteggiarle sotto il profilo del marketing.

E’ IL BLOG DI MODA OGGI A DETTARE LEGGE NEL CAMPO DELLA COMUNICAZIONE FASHION

La crescita esponenziale di followers cui alcune fashion bloggers hanno assistito nella evoluzione del loro blog di moda, testimonia che ogni persona, curiosa di conoscere novità sulle emergenti tendenze del look o sugli appuntamenti mondani organizzati dalle case di moda, si rivolge ormai istintivamente al web e in particolare a quelle autrici che hanno acquisito una fama consolidata nel settore. Vi sono peraltro casi in cui le autrici di un blog di moda sono in grado, una volta guadagnata una importante credibilità, di stabilire addirittura esse stesse una tendenza fino a costruire collaborazioni rilevanti con brands nella realizzazione di un capo di abbigliamento o di un accessorio. Una rivoluzione inimmaginabile soltanto qualche anno fa quando cioè chi era ansioso di informarsi su ciò che accadeva nell’ambito della moda correva in edicola per acquistare le riviste più rinomate. Si può affermare con sereno animo che la lettura di un fashion blog sia una tappa ineludibile per chi allo stato attuale intenda scoprire retroscena accattivanti, informazioni rilevanti sopra la nascita di un brand e individuare look interessanti da imitare o quantomeno da personalizzare. La velocità che il web per sua natura presuppone e con la quale ognuno può accedere a qualsiasi notizia, poi, è aumentata, per ciò che attiene ai fatti della moda, dalla lettura di un determinato blog che si è scelto come principale fonte di informazione.

INTERNET E’ INDUBITABILMENTE IL FUTURO DELLA COMUNICAZIONE PER I BRANDS DELLA MODA

Il web rappresenta peraltro il nuovo negozio virtuale dove concretare vendite veloci relative a vestiti e accessori con un forte risparmio economico. Non solo internet si è trasformato nel luogo ideale dove comunicare, senza mediazioni antimeritocratiche, i propri pensieri sul mondo del fashion, ma è inoltre diventato una piattaforma formidabile in cui realizzare a basso costo, sia per il venditore che per l’acquirente, compravendite di abbigliamento. Se il blog di moda, quindi, oggi costituisce un temuto competitor per le riviste settoriali, allo stesso modo anche i siti di e-commerce rappresentano un agguerrito avversario dei negozi nelle transazioni sull’abbigliamento. Il che dimostra che coloro che tuttora snobbano la rete, commettono un errore talmente grave da autoescludersi colpevolmente dalle nuove e ineludibili dinamiche del commercio internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome