In uscita una nuova SP7

0
241

Grandi novità arrivano dalla casa belga della Saroléa pronta ad uscire sul mercato con una serie limitata destinata alla vendita e dunque alla circolazione su strada. Malgrado sono ancora top secret alcune caratteristiche aggiuntive e il costo effettivo di questo nuovo gioiellino, la belga Saroléa, fra le più antiche marche di moto al mondo, promette di stupire come d’altronde aveva fatto con la SP7, che ha corso l’anno scorso al TT Zero dell’Isola di Man classificandosi al quarto posto.

La presentazione del nuovo modello ha avuto luogo al recente salone Autoworld di Bruxelles, ma i responsabili della casa non hanno però in realtà rivelato troppo in merito alle novità tecniche. Dalle foto fornite dall’ufficio stampa è possibile però carpire i segreti di questo nuovo modello che apparentemente non è molto diverso dalla precedente SP7 Electric Superbike 2014, ma se si guarda più da vicino si scopre che questa nuova SP7 è molto più compatta e più aerodinamica del modello che l’ha preceduta.

Inoltre analizzando alcuni dettagli scopriamo che il suo centro di gravità è più basso rispetto al modello originale e, grazie all’abbondante uso di parti in carbonio e titanio, il peso è inferiore di una decina di kg. Modifiche e accorgimenti che valorizzano al meglio le sue potenzialità come dimostrano le caratteristiche relative al nuovo propulsore. Questo qui è stato rivisto e dovrebbe avere una potenza attorno ai 150 CV, insomma 25 in meno ma più coppia rispetto alla precedente SP7, mentre non sono state specificate le eventuali modifiche al pacchetto batteria.

Anche quest’anno la casa belga correrà alla TT Zero, e dato che squadra che vince non si cambia, vedremo alla sua guida, lo scozzese Robert Wilson, che l’anno scorso chiuse quarto mancando il podio per soli 3 decimi di secondo, e che sicuramente ci regalerà qualche sorpresa visto le ottime prospettive del nuovo modello.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome