Storica pasticceria in zona Testaccio dal 1925

0
155

La Pasticceria Barberini, situata nello storico quartiere di Testaccio, da oltre sessant’anni delizia i suoi clienti con prodotti artigianali e di qualità, preparati con ingredienti freschi e naturali.
Nata nel 1925 come latteria, grazie alla sua numerosa ed affezionata clientela, nel giro di poco tempo questa piccola attività divenne un punto di riferimento nel panorama dell’are pasticcera a Roma. Ogni giorno Francesco, il mastro pasticcere di questo storico negozio, prepara innumerevoli specialità, combinando con maestria il gusto della tradizione alle innovazioni dell’avanguardia dell’arte pasticcera moderna. Tutti i prodotti che giornalmente escono dal laboratorio sono preparati con cura e passione, al fine di garantire sempre elevati standard qualitativi che rispondano ai gusti e ai desideri dei suoi clienti.
L’offerta di prodotti è molto variegata e ampia. Si va dai prodotti da forno, la cui preparazione è rigorosamente giornaliera e la cui sfoglia viene stratificata e fatta riposare per ventiquattro ore, ad una temperatura di 4° c, per permetterle uno sviluppo costante. Accanto ai suoi buonissimi cornetti, fatti con burro di prima fioritura e a lievitazione naturale, vanno aggiunti una grande varietà di crostate, biscotti, paste e pasticcini ripieni delle migliori creme. Si passa poi al gelato, fatto solo con latte e frutta freschi, alle tavolette di cioccolato, fatte con nocciole, praline, pistacchi di Bronte tostati e mandorle pelate. Infine si arriva alle torte: da quelle più classiche, come la “Torta Sacher” o la “Torta Caprese”, preparate nel rispetto delle ricette tradizionali, a quelle più moderne e ricercate, come la “Delizia al Pistacchio di Bronte”, la “Sapori di Sicilia” (con cioccolato, pistacchio di Bronte e ricotta fresca), la “Cokoesotica” (in cui il gusto fresco e pungente del frutto della passione si combina con la dolcezza e la cremosità della mousse al cioccolato fondente), la Cheescake al limone o alla fragola, la “Torta Brasilia” (fresca ed esotica grazie alla presenza di mango, frutto della passione e cocco), la “Torta Alexander” (al cioccolato bianco e geleè alla fragola) e, per i palati più esigenti, la “Torta Passione Lunghe”, anche nella versione pistacchio, composta da una bavarese fatta di mousse al cioccolato del Venezuela con nocciole piemontesi alternata a savoiardi al cioccolato.
Punta di diamante di questa storica pasticceria è però sicuramente la “Torta Barberini”, che prende il nome dal negozio stesso ed è una deliziosa reinterpretazione della ricetta tipica romana. Viene riproposta in chiave moderna con crema diplomatica allo zabaione, mousse al cioccolato fondente monogine al 72% (il cioccolato monorigine è un cioccolato ultra-raffinato realizzato con fave di cacao scelte e raccolte nello stesso contesto geografico e nello stesso arco temporale; la forte identità delle materie prime ne amplifica il gusto, eliminando tutte le dissonanze di sapore, per un risultato di intensità sorprendente) e mandorle caramellate e croccanti.
In alcuni periodi dell’anno, questa storica pasticceria a Testaccio prepara anche dolci tipici, come panettoni, pandori, cesti e torroni natalizi o uova di cioccolato e colombe pasquali, tutti a lievitazione naturale e decorati secondo i gusti dei clienti. Le confezioni usate per impacchettare i prodotti sono sempre molto curate ed eleganti, in modo da trasformare ogni prodotto in una delizia per gli occhi oltre che per il palato, un dono per ogni occasione e che fa molta figura se donato a qualcuno di speciale.
Oltre ad essere una delle più rinomate pasticcerie della città, la Pasticceria Barberini è anche un’apprezzata caffetteria, in cui poter bere un ottimo caffè, magari accompagnandolo con qualche sfiziosità appena sfornata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome