Criptovalute: Bitcoin e la sua crescita esponenziale

blank

Il Bitcoin in questi ultimi mesi, ci ha decisamente abituato a tassi di crescita incredibili, il suo valore nel corso del tempo è sempre cresciuto, al punto tale che oggi, non esiste investitore che non punterebbe a questo tipo di criptovaluta. Tuttavia esiste una perplessità che in molti sta nascendo.

Un tasso di crescita del genere, accumulando giorno per giorno nuovi record riguardo al suo valore è un qualcosa destinato a durare nel corso del tempo? Sappiamo benissimo che la  sua quotazione ci ha abituato in alcuni momenti storici a crescite vertiginose di determinate criptovalute, mentre altre invece hanno dei tassi di crescita decisamente più moderati.

Bitcoin in questo panorama rappresenta forse un’eccezione più unica che rata, infatti proprio giorni fa,il suo valore ha toccato un nuovo record storico, attestandosi su quota 40.000 dollari. Se una persona mesi addietro, fosse stata lungimirante e avesse investito un discreto capitate in Bitcoin, si ritroverebbe oggi con un guadagno veramente molto elevato.

Quindi dobbiamo dire che se dovessimo stilare una classifica che riguarda le criptomonete, per capire di ognuna caratteristiche, tassi di crescita e solidità sui mercati, Bitcoin rappresenterebbe a tutti gli effetti un qualcosa di unico e irripetibile nel suo genere.

Il suo attuale valore ha toccato dei vertici che neanche gli analisti più esperti in questo campo avrebbero potuto prevedere, è saldamente al comando nel settore delle cripto valute e non sappiamo quale sarà il suo andamento nel 2021 anche se in molti scommettono che il suo trend molto positivo per adesso è destinato a continuare.

Quindi il 2021 si apre decisamente con un trend molto positivo nel settore delle criptovalute, con un Bitcoin che domina la scena e con molti investitori che ormai guardano con estrema attenzione a questa cripto valuta, pronti a ulteriori investimenti, trascinati dagli entusiasmi di un mercato che al momento non sembra conoscere alcuna fase di arresto.

Eppure appena due anni fa, le cripto valute dopo un inizio positivo e promettente, sembravano essere destinate a cadere nel dimenticatoio, in tal senso anche il mercato aveva decisamente raffreddato qualsiasi entusiasmo positivo.

Dopo due anni, e dopo alcuni mesi di apparente tranquillità, improvvisamente l’esplosione verso l’alto, come se di fatto non ci fosse un domani, Bitcoin, fra tutte le criptovalute, ha iniziato una cavalcata solitaria che lo ha portato in poco tempo a raggiungere valori di scambio mai pensati per una cripto valuta singola.

Facendo sicuramente la felicità di tutti quegli investitori che nei mesi passati avevano in maniera intelligente e lungimirante, investito in cripto valute, prediligendo Bitcoin rispetto ad altre criptovalute. In poco tempo queste persone hanno visto i loro portafogli ingrandirsi in maniera esponenziale rispetto all’investimento iniziale, come non si era mai visto.

Ora il 2021 si apre con il botto, con Bitcoin che è arrivato alla soglia di scambio di 40.000 dollari e penso in tutti sorga spontanea una domanda. Quanta autonomia di crescita può ancora avere una criptovaluta che sta crescendo a questi ritmi ogni giorno? Quanto spazio di manovra c’è ancora per potenziali nuovi investitori?

Articolo a cura di Criptovalute Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome