Scuola online: funzionale o ingannevole?

0
154

Andare a scuola è un’attività da sempre stressante e del tutto simile a un lavoro: ogni studente deve alzarsi presto la mattina, frequentare le lezioni, tornare a casa e studiare.
È molto meno semplice di quanto possa sembrare, soprattutto se i vari ostacoli che si possono incontrare lungo il percorso rallentano lo svolgimento degli studi e complicano le possibilità di frequentare i corsi.
In realtà oggi una soluzione alternativa c’è: la scuola si sta rapidamente spostando sul web ed è possibile frequentare le lezioni in modo nuovo e più stimolante, oltre che più produttivo.
È infatti iniziata l’era delle scuola online, di cui il nostro istituto è un fiero rappresentante. Ma come può spostarsi sul web la scuola, un organo che da sempre necessita del contatto umano e del dialogo per facilitare la comprensione degli argomenti di qualunque materia?
In realtà a ben vedere spesso le più gravi mancanze della scuola pubblica consistono proprio nella scarsa capacità di instaurare un rapporto con l’allievo e venire così incontro alle sue esigenze. Questo ostacolo è stato facilmente superato dalla scuola online: infarti il rapporto docente-alunno viene curato assai di più, anche se a distanza. Il professore può essere contattato in qualunque momento, stabilisce e spiega le proprie lezioni in base alle difficoltà e alle potenzialità dell’allievo e il contatto umano non si perde affatto: grazie agli attuali mezzi del web,è infatti possibile dialogare in videoconferenza e gestire tutte le questioni “vis-a-vis”.
La scuola online è quindi una forma di istruzione che non deve essere sottovalutata: in più, è molto più facile seguire i corsi online: non vi sono i rigidi orari delle scuole, ma anzi è l’allievo a stabilire il proprio ritmo di studi, impostando più liberamente – ma anche più consapevolmente – il proprio percorso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome