Nuove FAD 2018 sul nuovo sito di FocusFad

0
300
focus fad

Sono attive le nuove FAD 2018 sul sito FocusFad.it, da cui è possibile visualizzare e scaricare il programma dettagliato e il curriculum dei docenti, oltre che altre preziose informazioni inerenti l’offerta formativa e le risorse gratuite.

focus fad

Neuropsicologia delle funzioni esecutive: strumenti di valutazione e tecniche riabilitative” è il nuovo corso ECM FAD promosso e curato da Focus Fad Provider n.1029 in collaborazione con il Centro di Riabilitazione AXIA di Bologna.

Durante le 5 ore dedicate al corso i docenti forniranno contenuti teorici, corroborati da dispense e materiale digitale, ai partecipanti che potranno così acquisire, oltre al numero di crediti ECM previsto, maggiori conoscenze e competenze così da migliorare il proprio know-how.

Il programma è articolato in 7 punti: I. Le funzioni esecutive: modelli teorici e neuroanatomia funzionale; II. Eziologia dei disturbi delle funzioni esecutive; III. Metodologia della valutazione neuropsicologica; IV. La valutazione delle funzioni esecutive: strumenti qualitativi e quantitativi; V. Interventi riabilitativi sui disturbi delle funzioni esecutive; VI. Interventi riabilitativi sui disturbi comportamentali; VII. Struttura del training informatizzato.

Il corso FAD, attivo dal 20 novembre 2017 al 19 novembre 2018, è strettamente connesso con i precedenti moduli su memoria ed attenzione, erogati da Focus Fad nel 2017, e ai relativi training informatizzati presenti sul sito Riabonline.net.

Il corso polispecialistico si rivolge a medici, educatori, fisioterapisti, psicologi, logopedisti, infermieri psichiatrici, terapisti occupazionali, psicomotricisti, i quali possono iscriversi direttamente dal sito di FocusFad ed usufruire dello sconto del 50% se utilizzeranno il coupon a disposizione in abbinamento al Training riabilitativo delle funzioni esecutive.

Sempre dal 20 novembre 2017 al 19 novembre 2018, parte il secondo modulo da 5 crediti ECM della FAD “Il setting domiciliare: adattare l’ambiente e renderlo nuovamente utilizzabile”, indirizzato in particolare alla figura del terapista occupazionale, che svolge attività di riabilitazione a domicilio con pazienti affetti da disturbi cronici e malattie neurodegenerative.

Il corso si propone infatti di fornire una visione complessiva degli spazi che è necessario valutare per pianificare un intervento riabilitativo sulla base di una proposta di modifica ambientale: come adattare il bagno, la cucina e le barriere architettoniche alle esigenze del paziente, come progettare e realizzare ausili e come eseguire piccole modifiche artigianali agli oggetti di uso quotidiano.

Sono previsti in futuro altri due moduli inerenti al setting domiciliare: 1) Uscire all’esterno; 2) Malato, famigliari e care-giver.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome