Come scegliere un corso di formazione o di laurea

0
285

La scelta dell’ indirizzo di laurea, del master o di un corso di formazione rappresenta sempre un momento molto delicato, caratterizzato dall’inevitabile timore di intraprendere la direzione sbagliata; il modo migliore per non commettere errori ed orientarsi nella direzione giusta è quello di considerare ed utilizzare a proprio vantaggio competenze, caratteristiche individuali, aspirazioni lavorative personali, desideri e motivazioni; è quindi opportuno, per prima cosa, conoscere se stessi senza però mai sottovalutare la realtà del mondo del lavoro, poiché il corso ideale, alla fine, è quello che permette non soltanto di seguire e coltivare il proprio talento ma anche che rappresenti a tutti gli effetti un’arma strategica vincente in termini di ricerca di lavoro e crescita professionale.

CONSIGLI PER NON SBAGLIARE :

Valutare attentamente i propri interessi e le proprie capacità

È fondamentale considerare le predisposizioni individuali compiendo un’autovalutazione delle attitudini più spiccate e delle capacità che ci caratterizzano in modo da individuare sia i punti di forza sui quali far leva che i lati deboli, da migliorare. L’iscrizione a corsi di formazione verso cui non c’è la minima inclinazione o interesse reale porta infatti inevitabilmente al fallimento, è quindi molto importante sceglierlo in base alle proprie predisposizioni e passioni, così come è altrettanto importante colmare le lacune ed annientare il proprio ‘tallone di Achille’ in modo da garantirsi maggiori probabilità di successo nel mercato del lavoro.
Valutare attentamente l’offerta formativa

Prima di scegliere il corso è opportuno considerare didattica, grado di avanzamento della struttura (aule, laboratori ecc…) e le materie trattate, in modo da rendersi conto se lo strumento che si sta per utilizzare risponda realmente alle caratteristiche che si cercano e di cui si necessita per realizzare l’obiettivo che ci si prefigge di raggiungere. Per fare ciò è consigliabile affidarsi ai consigli degli esperti del settore esponendo loro preferenze, aspettative e prospettive in modo da decidere insieme il percorso formativo più adatto a valorizzare le nostre capacità.
Conoscere la realtà e l’ambiente intorno a noi in modo da effettuare una scelta consapevole e strategica

Una volta focalizzata l’attenzione su sé stessi ed individuata la strada che si intende percorrere è opportuno analizzare anche i meccanismi che regolano il mercato del lavoro ed in particolare a ciò che riguarda le figure maggiormente richieste dalle aziende, poiché spesso, purtroppo, seguire esclusivamente le proprie attitudini ed inclinazioni porta a scegliere un corso che alla fine non risulta particolarmente interessante per il mondo lavorativo.
Prediligere, quando possibile, corsi seguiti da stage o tirocini

Stage e tirocini all’interno delle aziende valorizzano il curriculum e favoriscono l’inserimento nel mondo del lavoro oltre a rappresentare un’ottima occasione per mettersi alla prova in modo concreto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome