Tutto quello che c’è da sapere su Ponza

0
aPonza il portale dell'isola di ponza

Esistono luoghi in grado di trasmettere suggestioni ed emozioni particolari che si rinnovano nel tempo senza mai risultare scontate. Sono luoghi densi di significato storico, baciati da un contesto naturalistico d’eccezione e sono territori ricchi di tradizioni che si tramandano nel corso dei secoli attraverso le le diverse espressioni culturali.

Sono luoghi rari, ma non impossibili da incontrare. L’Italia può vantarne alcuni dei più belli al mondo. L’Isola di Ponza ed il suo arcipelago sono una fra queste gemme preziose.

Ponza è l’isola principale dell’omonimo arcipelago che appartiene geograficamente alla provincia di Latina e si adagia sulle limpide acque del Mar Tirreno. Il territorio si estende su una superficie di circa 7,5 KM quadrati ed è prevalentemente collinare; la sua origine vulcanica è visibile ancora oggi grazie ai numerosi crateri spenti disseminati sull’isola mentre le coste alte e rocciose nascondono qua e la splendide baie lambite da un mare cristallino.

Pensare all’isola di Ponza come un esclusivo luogo di mare è riduttivo; la forza di un passato storico glorioso che si manifesta attraverso vestigia architettoniche di grandissimo valore è altrettanto degna di considerazione.

Se ti abbiamo incuriosito e hai voglia di conoscere qualche dettaglio in più ti consigliamo di continuare la lettura.

Ponza ed il suo mare

L’impatto visivo che ti accoglierà è violento. Ponza ti accoglierà in un clangore abbagliante ove la luce ed i colori saranno protagonisti assoluti. Le rocce bianche a strapiombo sul mare che celano e riparano deliziose spiagge (per lo più libere), il verde intenso della macchia mediterranea ed il turchese delle acque che la circondano, fanno di Ponza un gioiello naturalistico di valore inestimabile.

La spiaggia più famosa dell’isola (Chiaia di Luna) a cui si accede soltanto tramite un tunnel di epoca romana o via mare è una meta da non perdere e da assaporare a qualunque ora del giorno. Se viaggi in coppia, o sei un inguaribile romantico, invece, non potrai trascurare un’escursione a Cala del Core dove il magma ha disegnato sulla roccia un cuore che sembra sanguinare. La cala è raggiungibile sono via mare ed è una quinta scenografica eccezionale.

Ponza e la sua storia

L’Isola di Ponza può vantare insediamenti abitativi molto antichi, ma acquisì grandissima importanza storica soltanto grazie alla dominazione fenicia e a quella Romana.
Furono soprattutto i romani che ne intuirono la grandissima valenza strategica e ne favorirono lo sviluppo fino a farla diventare un cittadina opulenta e meta turistica per i patrizi della Capitale.

Se sei un appassionato di storia antica non potrai trascurare una visita agli edifici più belli e significativi del luogo e tra questi le splendide grotte di Pilato che sono, ancora oggi, un murenario (luogo dedicato all’allevamento ittico) in ottimo stato di conservazione.

L’Isola di Ponza non perse significato con la decadenza dell’Impero romano, ma mantenne un ruolo significativo nella storia. Tempi recenti raccontano l’isola come luogo di confino durante il periodo fascista che seppe accogliere personaggi di spicco della politica del tempo.

Ponza e la sua cultura

La tradizione culinaria ed enologica pontina è un aspetto da non trascurare durante il tuo soggiorno sull’isola. Protagonista indiscusso della tavola è il pescato del giorno anche se non mancano ricette a base di legumi e carni bianche mentre persiste una solida tradizione vinicola locale piacevole all’olfatto ed al palato.

Articolo Concesso da: Aponza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome