ILVA: Nessuna conseguenza operatori dopo Incendio Tubificio ERW

0
418

20 Febbraio 2012: intorno alle ore 15:00 circa, è avvenuto nell’Area Tubificio ERW dello Stabilimento Ilva di Taranto, in una sottostazione di traformazione elettrica, un incidente che ha generato un incendio prontamente gestito dall’intervento dei Vigili del Fuoco di Stabilimento.
Da una prima ricostruzione dei fatti la messa in funzione di un nuovo trasformatore elettrico determinava un’anomalia impiantistica innescando un’incendio che si limitava al solo trasformatore. Si precisa che il trasformatore era di nuova concezione ad olio minerale senza presenza di PCB. L’intervento tempestivo degli operatori addetti all’emergenza presenti, con la successiva collaborazione dei Vigili del Fuoco di Stabilimento, riportava la situazione alla normalità. Non si registrano conseguenze al personale presente e agli operatori, ne si segnalano particolari situazioni di pericolo. La produzione dello stabilimento non è stata interessata dall’accaduto. Nei prossimi giorni l’Ilva insieme ai sindacati e alle autorità preposte valuterà le effettive dinamiche dell’incidente e le relative cause.
Secondo il Centro Studi dell’Ilva è stata determinante la prontezza del servizio di Vigilanza (simile in tutto e per tutto ai Vigili del Fuoco) per riportare la situazione alla normalità in tempistiche brevi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome