Mobili antichi: scegliere, acquistare, restaurare

0
178

Il momento in cui si decide di acquistare un mobile antico è nella vita di ogni persona un momento davvero molto importante, il momento di un grande cambiamento, il momento in cui finalmente quella persona è diventata consapevole dell’importanza delle tradizioni del passato. In un mobile antico di ottima realizzazione infatti sono racchiuse tutte le più importanti tradizioni dell’epoca a cui esso appartiene, tradizioni artigiane ovviamente e decorative ma anche tradizioni che trovano le loro radici nello stile di vita di quel tempo, uno stile di vita che ha avuto un ovvio riflesso nel modo di arredare le case.
Scegliere di acquistare un mobile antico non è però una cosa semplice. Dove fare questo acquisto? Questa è la prima domanda, in apparenza banale, che nasce spontanea, una domanda a cui in realtà ne seguono di conseguenza molte altre ancora.
I mobili antichi possono essere acquistati infatti presso gli antiquari, le aste, presso i privati oppure presso i mercatini. Si tratta di luoghi tutti validi nello stesso identico modo ma è ovvio che la mancanza di esperienza nel riconoscimento di un ottimo mobile antico dovrà farci necessariamente optare per un antiquario che possa offrici dei documenti come garanzia dell’autenticità del mobile.
Una volta scelto il luogo è necessario porre la nostra mente nella giusta impostazione. Non siamo in un negozio ricco di mobili privi di personalità, siamo in un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato, un luogo in cui i mobili hanno una storia da raccontare oltre che un elevato pregio. L’intuito in questo caso è allora la cosa più importante. Lasciamoci trasportare da questo intuito per avvicinarci ai mobili migliori, lasciamo che l’intuito si unisca all’immaginazione e che si venga così a creare nella nostra mente l’immagine di quel mobile nella nostra casa. Se quello è il mobile perfetto per noi, il mobile che davvero soddisfa ogni nostra esigenza non c’è che da osservarlo attentamente.
Non è possibile acquistare un mobile antico avendo fretta. Il mobile antico prescelto deve essere gustato e assaporato a lungo, ogni suo dettaglio deve essere passato al vaglio ed ogni singolo elemento deve essere preso in considerazione per arrivare a capire se quel mobile è un mobile d’epoca autentico e se sono state apportate delle modifiche che ne hanno rovinato l’integrità.
Se dopo tutte queste considerazioni quel mobile vi appare ancora come perfetto acquistatelo, avete fatto un ottimo affare. C’è solo un’ultima piccola considerazione che dobbiamo fare. Non è scritto da nessuna parte che i mobili antichi debbano essere acquistati già restaurati. Se riuscirete ad acquistare un mobile antico non restaurato per poi effettuare in modo autonomo tutte le modifiche del caso riuscirete a risparmiare davvero molti soldi ma soprattutto avrete soddisfatto il desiderio di ogni acquirente, fare un ottimo affare lasciando entrare in gioco solo il naso e l’intuito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome