Lampade a sospensione: elemento funzionale o d’arredo?

blank

Le lampade di design sono fondamentali nell’economia di una casa poiché tramite loro possiamo illuminare tutti gli ambienti, ma non solo. Le lampade infatti assolvono chiaramente una funzione pratica e funzionale, ma contribuiscono anche con grande stile alla decorazione dei nostri spazi e ci aiutano ad accentuare lo stile decorativo che vogliamo ottenere.

Esistono diversi tipi di lampade artistiche, ma le lampade a sospensione o da soffitto sono le più apprezzate per la loro praticità e impatto visivo, dato che possiamo posizionarle in modi diversi e ottenere punti focali estremamente attraenti. Inoltre, c’è una grande varietà di forme e materiali che possiamo trovare in commercio, e dunque abbiamo grande scelta.

In questo articolo parleremo in particolare di lampade a sospensione, e vi mostreremo alcune idee e progetti per i diversi ambienti della casa, dove potrai trovare ispirazione attraverso i progetti di alcuni professionisti.

Come indica anche il nome, le lampade a sospensione sono assicurate alla superficie del soffitto tramite un cavo che ci permette di regolarne l’altezza, cosa molto accattivante e anche molto pratica.

Le lampade a sospensione sono le preferite quando si arredano gli spazi di ambienti domestici o uffici. Esse, oltre ad aggiungere un particolare tocco decorativo, sono necessarie in quegli ambienti che richiedono un’illuminazione generale come la sala da pranzo, il soggiorno e la cucina per citarne alcuni.

Esistono diverse forme e stili di lampade a sospensione, quindi la scelta dipenderà dalle attività che svolgiamo in ciascuna stanza in cui desideriamo posizionarle, nonché dall’effetto che dà il tono ai nostri interni.

Qual è l’altezza migliore per posizionare una plafoniera?

  1. Affinché le lampade a sospensione siano funzionali ed estetiche, è necessario tenere conto della loro dimensione e dell’altezza alla quale devono essere installate. Le lampade di grandi dimensioni sono ideali per ambienti come l’ingresso di casa o un corridoio, mentre le lampade piccole sono molto attraenti se posizionate nelle zone di “lavoro” come la cucina.
  2. L’altezza alla quale devono essere posizionati è essenziale: consideriamo un’altezza di circa 1,50 o 1,60 metri dal pavimento in modo che la parte inferiore della lampada raggiunga quel livello.
  3. Se stai cercando di arredare uno spazio particolare con lampade a sospensione, non esitare a distribuirle a diverse altezze, permettendo alla lampada più vicina al pavimento di raggiungere l’altezza degli occhi. Questa distribuzione è particolarmente efficace negli angoli delle stanze, ad esempio, poiché sono spazi che di solito non vengono adoperati.
  4. Se hai soffitti bassi, le lampade a sospensione dovrebbero essere posizionate sul tavolo della sala da pranzo o nell’area di preparazione della cucina.

Conclusione

L’illuminazione di casa deve essere funzionale, ma anche accogliente per evitare che la luce delle lampade raggiunga direttamente gli occhi, e per questo è opportuno posizionarle ad una distanza di circa 70 centimetri sopra il tavolo. Questa altezza deve essere considerata in base all’altezza dello spazio della sala da pranzo, nonché alle dimensioni del tavolo.

Su un tavolo grande la distanza potrebbe essere maggiore, mentre su un tavolino è più comodo abbassarla in modo che la luce sia più vicina.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome