Condizionatore d’aria: quale comprare?

blank

La climatizzazione dell’aria in casa è essenziale per combattere il freddo e il caldo tutto l’anno. Inoltre, un buon impianto purifica l’aria, elimina i cattivi odori e mantiene freschi gli ambienti. Ma affinché il dispositivo funzioni sfruttando al massimo le sue potenzialità, devi saper scegliere il condizionatore in base alle caratteristiche del luogo in cui lo andrai a collocare e alle esigenze che hai.

Sono molti i dubbi che devi sciogliere prima di decidere quale dispositivo acquistare: ad esempio, i tipi di apparecchiature esistono, la potenza di cui hai bisogno per ogni ambiente e quale livello di consumo hanno i vari dispositivi. Ne parliamo di seguito.

Quale condizionatore scegliere

L’acquisto di un condizionatore d’aria è un’importante decisione per la famiglia, e per questo merita una buona analisi delle opzioni per evitare un acquisto incauto. Ti di seguito diamo alcuni consigli da considerare per un acquisto oculato:

  • Tipo di dispositivo:esistono diversi modelli in commercio e ognuno si adatta alle esigenze individuali. Ad esempio, il modello split o fisso  è il più consigliato per chi non ha in casa la predisposizione per i di condotti di condizionamento. Tuttavia, ci sono situazioni in cui non possiamo installare un’apparecchiatura fissa, o perché viviamo in una proprietà in affitto o perché non possiamo mettere il dispositivo sulla facciata dell’edificio. In questi casi, la soluzione sono i condizionatori d’aria portatili.
  • Filtri:questi accessori migliorano la qualità dell’aria, aspetto fondamentale per chi soffre di allergie o   Considerare la presenza e la qualità del filtro può essere determinante per l’acquisto.
  • Potenza ed efficienza energetica: questo dato è molto importante, poiché ci dice quanto tempo impiegherà l’apparecchio a raggiungere la temperatura desiderata. Meno tempo ci vuole, meno tempo il dispositivo sarà attivo e dunque consumerà meno energia. Questo dipende anche dalle dimensioni dall’ambiente che vogliamo acclimatare.
  • Livello di rumorosità: questo aspetto è fondamentale se non vogliamo avere un dispositivo che dia fastidio o che non ci faccia dormire. Idealmente, il livello di rumore non dovrebbe superare i 24 decibel. Da questo punto di vista i climatizzatori Samsung sono tra i più silenziosi in assoluto.

Tipi di condizionatori

Esistono diversi modelli. Nonostante il più gettonato sia quella fisso, ogni casa ha esigenze diverse ed è meglio conoscere tutti i modelli disponibili.

  • Portatile:come accennato prima, è l’ideale per chi non può o vuole svolgere alcun lavoro in casa o vuole portarlo in vacanza. È costituito da un’apparecchiatura che viene posizionata a terra e dispone di un tubo flessibile che viene utilizzato per espellere l’aria calda all’esterno attraverso una finestra. Questa apparecchiatura presenta il compressore, il condensatore, la valvola di espansione e l’evaporatore all’interno di una scatola compatta. È un dispositivo un pò più rumoroso degli altri ma è super pratico.
  • Split o multisplit: Questo tipo di apparecchio viene installato con una unità esterna e la possibilità di avere anche più di una unità interna. La cosa bella è che consente tangibilmente di risparmiare energia ed è una macchina veramente silenziosa. Tra l’altro, è possibile rinfrescare più ambienti mettendo in funzione una sola unità esterna.
  • Sistema centralizzato: Un sistema di questo tipo è ideale laddove si desideri un impianto in grado di climatizzare l’intero appartamento. Per funzionare necessita di un buon compressore che offra prestazioni ottimali e consenta di risparmiare energia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome