Arredo per cucine a Roma, stili della Capitale

arredo cucine roma

Materiali, colori, oggetti ed elettrodomestici sono lo specchio dei nostri gusti, preferenze e stili di vita. Tenendo presente il principio fondamentale di scegliere i mobili da cucina in base al cuore e non alla moda, vediamo quali sono gli stili di arredo cucine a Roma attualmente di tendenza.

Cucine Roma Hi-Tech

Una modernissima cucina high-tech vanta un design elegante, materiali all’avanguardia e un rigore lineare.

L’uso intelligente della tecnologia combina bellezza e funzionalità, rendendolo uno degli stili più popolari nelle case moderne, soprattutto nelle aree metropolitane.

Ad esempio, la nuova tendenza nero opaco si trasforma in un vero e proprio assistente virtuale grazie alle opzioni di connettività integrate e risponde alle esigenze dell’utente.

Cucine classiche

Lo stile classico è all’estremo opposto. Questa è la cucina della nonna. È grande, calda e accogliente, con il profumo del caffè e delle torte appena sfornate.

Mobili in legno in stile vintage, stoviglie appese (preferibilmente in rame), porcellane, brocche e trecce d’aglio sono in bella vista. Di solito si rivolge ai nostalgici e agli appassionati di mobili retrò. È importante almeno che gli elettrodomestici siano aggiornati.

Cucine in stile nordico

Semplicità, funzionalità e minimalismo: questa è l’essenza delle cucine Roma in stile scandinavo, consigliate a chi ama i mobili semplici, gli spazi dalle linee pulite e la libertà di movimento.

Questo stile è dominato dai colori chiari del legno e del bianco, da “punti di luce” strategici e da pochi oggetti visibili. Ci sono molti banchi con sgabelli, ideali per un pasto veloce.

Cucine shabby chic

Romantiche ed eleganti, le cucine shabby chic combinano lo stile classico con un’estetica moderna. Utilizzano colori pastello e neutri, linee di decorazione, accessori vintage, tessuti pregiati come canapa, lino, cotone e fiori freschi.

Sebbene sia stata concepita per le case di campagna, è indispensabile per coloro che vogliono portare un’atmosfera provenzale nella loro abitazione metropolitana.

Cucine industrial

Lo stile industriale, ispirato alle vecchie fabbriche, ha raggiunto questa ampiezza dopo la conquista dei loft di New York. Mattoni, cemento e metallo sono i protagonisti dello spazio, che gioca sui contrasti e sull’armonia delle superfici materiche. Il tocco finale è offerto da vecchi attrezzi e arredi presi in prestito dal cantiere.

Cucine in stile minimal

Il minimalismo è nato come stile architettonico ed è la massima espressione del design in cucina. Linee marcate, colori neutri senza ornamenti e forme pulite. È forse il più “moderno” degli stili moderni.

Cucina in stile marinaro

Qui il blu, il bianco, l’azzurro e le fantasie a righe sono i protagonisti assoluti. Come suggerisce il nome, questo stile fa riferimento al mare e ai suoi elementi: vimini, barche, ancore, pesci, spiagge, ecc.

Cucina coloniale

Lo stile coloniale è caratterizzato dal collegamento del design con la regione del mondo in cui è locata la cucina.

Alcuni legni esotici come il palissandro, il teak e l’olmo orientale sono adatti allo stile coloniale orientale, mentre altri come la quercia, il mogano, il ciliegio e il noce sono scelte classiche per lo stile coloniale nordamericano.

In nessuno di questi casi mancano lampadari in metallo, rivestimenti in legno e tappezzerie accattivanti per tappeti, divani e tende.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome