Ritiro Raee

Ritito Raee

Può esserci molto utile avere delle informazioni su ritiro Raee e magari farci fare un preventivo per lo smaltimento e comunque stiamo parlando dei rifiuti elettronici e poi ne parleremo meglio ma comunque quando ci si approccia questo mondo ci si approccia ad un mondo che può essere complesso, e un mondo dove ci sono sempre polemiche soprattutto nel nostro Paese

E anzi a dirla tutta prima della pandemia se guardavamo i telegiornali a livello collettivo uno dei temi più in voga era sempre questo dei rifiuti per tutti i problemi che c’erano non solo per problemi di questi rifiuti elettronici

Quando parliamo di rifiuti raee parliamo di apparecchiature elettroniche ed elettriche che hanno una natura diversa dagli altri rifiuti e come vedremo poi ci sono vari sotto blocchi degli stessi

E intanto esistono i rifiuti elettronici domestici che tutti conosciamo che arrivano da contesto e punto di una persona o di una famiglia e poi ci sono quelli che arrivano da attività commerciali e istituzionali e industriali

Quando facciamo riferimento a quelle professionale parliamo sempre di apparecchiature elettriche ed elettroniche ma con una destinazione diversa che può riguardare  tutto il processo di operazione di raccolta, trasporto e smaltimento e quindi ciclo di vita di questi rifiuti di cui si occupano le aziende nel settore di cui stiamo parlando

Prima facciamo riferimento ai sottogruppi di queste apparecchiature elettroniche ed elettriche e per elencarle diciamo che ci sono quelle R1 freddo e clima e quindi congelatori frigoriferi e condizionatori per intenderci

Poi ci sono quelli R2 che si chiamano grandi bianchi e che contengano per esempio la lavastoviglie e le asciugatrici e poi parliamo di quelli che si chiamano R3 TV e monitor e poi R4 piccoli elettrodomestici e in quel caso facciamo riferimento al telefono i computer fino ad arrivare alle sorgenti luminosi che vengono chiamate R5 sono per esempio lampadine

Bisognerebbe acquisire una nuova mentalità per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti elettronici

Quello che abbiamo scritto nel titolo di questa seconda parte verrebbe non solo per rifiuti elettronici, ma dovrebbe valere per tutti i rifiuti in generale, e cioè il fatto che c’è bisogno di acquisire una nuova mentalità e una nuova sensibilità sullo smaltimento e sul riciclo

Siccome i rifiuti elettronici sono molto inquinanti perché possono rilasciare delle sostanze se non vengono smaltite correttamente che fanno male al sottosuolo e quindi fanno male a noi bisogna entrare in un’ottica di riciclo e quindi comprarli solo quando effettivamente hanno smesso di funzionare i nostri

Per quanto riguarda quelli domestici comunque per obbligo di legge i rivenditori o meglio i produttori di questi rifiuti devono finanziare con un contributo questa operazione di raccolta, trasporto e smaltimento e trattamento degli stessi e quindi mettendosi d’accordo con quei consorzi che si occupano di ciò

E quando viene immesso nel mercato uno di questi prodotti loro devono contribuire con un eco contributo che sostiene i costi quando il cliente chiederà il ritiro di questo rifiuto e che  quindi poi diventa tale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome