Quali rischi per la salute rappresenta l’esposizione all’amianto?

0

 

Le persone possono essere esposte alle polveri di amianto al lavoro, nel tempo libero  o nelle proprie case. Se i prodotti contenenti amianto vengono infatti danneggiati, le piccolissime fibre di amianto vengono rilasciate nell’aria. Quando le fibre vengono inalate, possono depositarsi nei polmoni e rimanere lì a lungo. Nel tempo, esse possono accumularsi e causare cicatrici e infiammazioni, che possono rendere difficile la respirazione e portare a gravi problemi di salute.

L’amianto è stato classificato ufficialmente come elemento cancerogeno per la salute umana ( e dunque una sostanza che causa il cancro) già negli anni ’90, quando il suo impiego in edilizia venne vietato in Italia. Secondo diversi studi infatti, ci sono prove sufficienti che l’amianto causi il mesotelioma (un tumore relativamente raro delle membrane sottili che rivestono il torace e l’addome) e i tumori del polmone, della laringe e dell’ovaio. Sebbene sia un tumore raro, il mesotelioma è la forma più comune di tumore associata all’esposizione all’amianto. Esistono anche prove per le quali l’esposizione all’amianto è correlata all’aumento dei rischi di tumori allo stomaco, faringei e al colon e al retto.

L’esposizione all’amianto può anche aumentare il rischio di asbestosi (una malattia infiammatoria che colpisce i polmoni e causa mancanza di respiro, tosse e danni permanenti ai polmoni) e altri disturbi non cancerosi della pleura e dei polmoni, comprese le placche pleuriche (cambiamenti nelle membrane che circondano il polmone), ispessimento della pleura e versamenti pleurici benigni (accumulo anormale di liquido tra i sottili strati di tessuto che rivestono il polmone e la parete della cassa toracica). Sebbene le placche pleuriche non precedano il cancro ai polmoni, esistono prove che suggeriscono che le persone con malattia della pleura causata dall’esposizione all’amianto possano avere un rischio più elevato di cancro ai polmoni.

Quali fattori influenzano il rischio di avere una malattia correlata all’amianto?

Diversi fattori possono aiutare a determinare in che modo un’esposizione all’amianto influisca su un individuo:

  • Dose (volume di amianto a cui la persona è stata esposta).
  • Durata (per quanto tempo la persona è stata esposta).
  • Dimensioni, forma e composizione chimica delle fibre di amianto
  • Fattori di rischio personali, come il fumo e malattie polmonari preesistenti.
  • Fattori genetici.

Sebbene tutti i tipi di amianto siano considerati pericolosi, determinati tipi di fibre di amianto possono essere associate a diversi rischi per la salute. Ad esempio, i risultati di numerosi studi suggeriscono che l’amianto di amfibolo possa essere più pericoloso del crisotilo, soprattutto in relazione al rischio di mesotelioma, perché di solito rimane nel polmone per un tempo più lungo.

Che effetto ha il fumo sulle percentuali di rischio?

Molte ricerche hanno dimostrato che la combinazione di esposizione al fumo e all’amianto sia particolarmente pericolosa. I fumatori che sono al tempo stesso esposti all’amianto hanno un rischio più elevato di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto a quanti sono si esposti ma non fumano. È stato dimostrato che smettere di fumare riduce il rischio di cancro ai polmoni tra i lavoratori esposti all’amianto. Il fumo dunque, in combinazione con l’esposizione all’amianto, non sembra aumentare il rischio di mesotelioma. Ad ogni modo, le persone che sono state esposte all’amianto al lavoro o che comunque pensano di essere state esposte all’amianto non dovrebbero fumare.

Come evitare l’esposizione all’amianto?

Sicuramente stiamo parlando di qualcosa in grado di influire in maniera importante sulla nostra salute, e per questo è bene non avventurarsi in operazioni di ristrutturazione o rimozione dell’amianto in maniera autonoma, perché è evidente si tratti di un materiale la cui gestione va affidata ad una ditta competente e che possa assicurare un lavoro senza alcun tipo di rischio per gli operatori e le persone che vivono in quel determinato ambiente. Edil-Coperture è una azienda che si occupa della rimozione amianto Padova ed effettua le operazioni di smaltimento o messa in sicurezza dell’amianto così come previsto dalla normativa vigente, nel rispetto della salute delle persone e dei luoghi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome