Pulire la cucina di un ristorante: consigli pratici

0
62
pulire la cucina di un ristorante

Pulire la cucina di un ristorante è un qualcosa che ogni gestore di attività di ristorazione considera prioritario, per più di un motivo. Le operazioni di pulizia infatti, non solo faranno apparire meglio il locale, ma anche che il tuo personale si sentirà più a suo agio e la preparazione del cibo sarà più igienica, dunque perfettamente in linea con quanto previsto dalla normativa vigente.

Pulire la cucina di un ristorante: i pavimenti

Devi pulire i pavimenti in maniera accurata come quelli di casa tua: il primo passo per pulire il pavimento è iniziare a spazzare inizialmente l’intera area. Quindi, strofinare con acqua e uno sgrassatore superconcentrato per pavimenti come Super 100.  Prodotti per la pulizia dei pavimenti come questo fanno davvero miracoli in un breve periodo di tempo, poiché aiutano a rimuovere le macchie più ostinate e assicurano il massimo dell’igiene, veramente il massimo per un prodotto che non è tossico.

Pulire le superfici dure

La pulizia di superfici dure è simile alla pulizia dei pavimenti. Ancora una volta, spazzare, pulire e sgrassare l’area, sempre con il tuo detergente per superfici. Questa operazione può essere ripetuta davanti a frigoriferi, forni, piani di lavoro o microonde e altre superfici dure nella tua cucina. Per tavoli, ripiani e altre superfici che richiedono ulteriore igiene, puoi utilizzare i disinfettanti adatti a superfici che entreranno a contatto con i cibi, i quali possono anche essere utili per altre superfici dure come pareti, porte, pavimenti e tavoli.

Pattumiere sempre pulite

Alcuni ristoranti non puliscono regolarmente i loro bidoni della spazzatura. Tuttavia, ti consigliamo di farlo spesso per massimizzare l’igiene dei tuoi locali. Ciò aiuta a prevenire l’accumulo di sporco che può attirare insetti e simili. Per pulire bene i bidoni della spazzatura, la cosa migliore è:

  • Portali fuori, se possibile, e usa il disinfettante.
  • Strofina i bidoni della spazzatura dentro e fuori con una scopa o un raschiatore.
  • Risciacquare con acqua e lasciare asciugare all’aria i contenitori dell’immondizia prima di rimettere i sacchetti, questo aiuterà anche a prevenire l’accumulo di cattivi odori.

L’importanza di lavarsi le mani

Lavarsi le mani correttamente è molto importante per mantenere il ristorante pulito e igienizzato. Dovresti informare il personale dell’importanza di lavarsi spesso le mani, non solo prima e dopo aver preparato il pasto, ma anche dopo aver pulito la cucina e averla lasciata per qualsiasi motivo. Assicurati di avere un sapone di buona qualità, come un sapone antibatterico accanto a ciascun lavandino, in modo che tu e il tuo staff possiate tenere i germi lontani dalla vostra attività.

Elenco dei turni di pulizia

Un elenco dei turni di pulizia, se ancora non lo usi nella tua cucina, può essere una meravigliosa introduzione al modo in cui il tuo personale lavora! Parla con loro e con lo chef per vedere come viene organizzata la pulizia. Sulla base di questo, è possibile creare un elenco di turni che prevede quante volte a settimana la cucina dovrebbe essere pulita e da chi. Questo creerà una sorta di equità e uguaglianza e anche di igiene, che è un ingrediente chiave del successo del tuo ristorante!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome