Protezioni Murali Antitrauma | Giocare in Sicurezza

0
166

Salvaguardare l’incolumità degli atleti o di coloro che comunque effettuano della pratica sportiva all’interno di palestre, aree ludiche o campetti all’aperto è la cosa più importante per chi gestisce aree di questo tipo per evitare infortuni o spiacevoli episodi che possono influire negativamente sulla salute e sulle prestazioni sportive degli atleti. Il riferimento è in particolar modo a pilastri, muretti a bordo campo, pali di recinzione o dell’illuminazione, gradoni, spigoli e qualsiasi altro tipo di superficie che, se urtata violentemente, è in grado di mettere in pericolo l’incolumità dell’atleta. Questo  è un discorso che non vale esclusivamente per atleti professionisti o semi-professionisti e strutture che consentono loro di potersi allenare, ma anche scuole e palestre di ogni tipo laddove vi siano superfici potenzialmente pericolose ed in grado di rappresentare un potenziale pericolo per l’incolumità dei fruitori.

A tal proposito la soluzione più efficace e rapida da applicare è rappresentata dalle protezioni murali antitrauma che Giocare in Sicurezza propone, e grazie alla quali ogni superficie può essere resa innocua mediante uno strato di gomma in grado di assorbire ogni tipo di urto o impatto, rendendolo così più lieve e non in grado di arrecare danni. La posa dei pannelli in gomma è davvero semplice e richiede soltanto poche ore di lavoro, come mostra questo video nel quale personale specializzato si occupa di rivestire con le protezioni antitrauma la parete di una palestra. Proprio le scuole sono tra le maggiori fruitrici delle protezioni murali che Giocare in Sicurezza propone, dato che con i ragazzi la sicurezza non è mai troppa, e per questo sempre più istituti prendono la decisione di mettere in sicurezza ogni tipo di superficie potenzialmente pericolosa facendo così in modo che i ragazzi possano finalmente esercitarsi e praticare sport senza correre il pericolo di farsi male in maniera accidentale.

Alla stessa maniera, ad adottare questa pratica soluzione sono oggi anche tutte quelle strutture che consentono di fare dell’attività sportiva all’aperto (ad esempio i campetti di calcio) che preferiscono mettere in sicurezza tutti quegli elementi in metallo o cemento che sono troppo vicini ai bordi del campo, e rappresentano un potenziale pericolo per i giocatori impegnati sul terreno di gioco. Il classico esempio è quello dei pali che sostengono la rete di recinzione che circonda il campo ad esempio, così come quelli dell’impianto di illuminazione: entrambi, se urtati inavvertitamente durante le fasi di gioco, possono avere serie ripercussioni soprattutto se ad essere interessata è la testa. Altro elemento potenzialmente rischioso per l’incolumità dei giocatori sono invece i gradoni che stanno a ridosso del campo, per intenderci quelli in cui prendono posto gli spettatori. Essendo di norma realizzati in cemento, per ovvi motivi è bene provvedere anche in questo caso alla loro messa in sicurezza per rendere innocuo ogni tipo di impatto, e le soluzioni proposte da Giocare in Sicurezza rappresentano quanto di più efficace ed immediato esista in commercio per far si che il gioco possa svolgersi in tutta sicurezza senza dover avere il timore che qualcosa possa accadere in caso di urto accidentale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome