Occhiali da sole: come scegliere quelli giusti?

0
14

04In estate, l’intensità della luce solare trasforma gli occhiali da sole in un accessorio essenziale per proteggere gli occhi. Tuttavia, la scelta non sempre si adatta alle nostre reali esigenze, per motivi estetici. Le differenze di colore dei cristalli e la protezione contro i diversi tipi di radiazioni ultravioletti infatti possono degenerare in importanti problemi oculari.

Gli occhiali da sole sono infatti essenziali durante tutto l’anno, non solo in estate. Tuttavia, in questo periodo trascorriamo più tempo all’esterno e i nostri occhi sono più esposti ai danni del sole.

Gli occhiali da sole sono essenziali per difendere gli occhi da queste radiazioni, ma se al momento dell’acquisto non si tiene conto di tutti i requisiti importanti, gli occhi possono finire per soffrire di importanti patologie. Vediamo insieme quali sono e come capire se gli occhiali che abbiamo davanti siano veramente di qualità o meno.

Requisiti per gli occhiali da sole

Oltre a quelli estetici, gli occhiali devono rispettare diverse leggi e approvazioni:

  • Distintivo CE, ovvero un marchio dell’Unione europea necessario per la distribuzione di occhiali da sole che garantisce che l’articolo soddisfi i requisiti legali richiesti nell’UE.
  • Identificazione, nome e indirizzo del produttore, categoria del filtro degli occhiali, informazioni sulla pulizia, paese di origine del prodotto.

Gli occhiali da sole fungono inoltre da filtro contro le radiazioni solari. Al momento dell’acquisto, la scelta deve essere basata sull’uso a cui sono destinati in base alla seguente classificazione:

  • Categoria 0

Lasciano passare tra l’81 e il 100% della luce.

Funzione puramente estetica. Sono consigliati solo in giornate completamente nuvolose o al chiuso.

  • Categoria 1

Lasciano passare il 44 e l’80% della luce.

Il loro uso è raccomandato quando la luce è di bassa intensità

  • Categoria 2

Permette di far passare tra il 19 e il 43% della luce.

Consigliato quando l’intensità della luce è media.

  • Categoria 3

Lasciano passare tra l’8 e il 18% della luce.

Consigliato quando l’intensità solare è alta, specialmente sulla spiaggia e in montagna.

  • Categoria 4

Lasciano passare tra il 4 e il 7% della luce.

Consigliati quando l’intensità della luce è estrema, come in alta montagna.

Quando si è al volante, è consentito indossare solo occhiali con filtri delle categorie 0, 1, 2 e 3.

Protezione contro i raggi ultravioletti

Molte persone confondono le categorie precedenti (protezione contro la luce solare) con il livello di protezione offerto dagli occhiali contro i raggi ultravioletti. Inoltre, pensano anche che gli occhiali più scuri proteggano meglio di altri con lenti più chiare. Questo è in realtà sbagliato.

Tutti gli occhiali da sole devono garantire protezione dai raggi UV, indipendentemente dal loro colore. È preferibile scegliere quelli che alterano meno la percezione dei colori dell’ambiente, ma sempre dando la priorità alla protezione dalla luce solare e dalla protezione dai raggi UV.

La garanzia di protezione contro i raggi UV può essere data solo da professionisti del settore al momento dell’acquisto del prodotto. L’uso di occhiali senza l’adeguata protezione contro i raggi ultravioletti potrebbe avere importanti conseguenze oculari, come cheratite, cataratta o degenerazione maculare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci commento
Inserisci nome